Nel 2020 in Italia il numero degli avvocati iscritti agli ordini professionali è salito a 245.478. Nel 2018 erano 243.488.
Gli avvocati attivi iscritti a Cassa Forense sono passati da 229.906 nel 2018 a 231.295 nel 2020: vale a dire quasi quattro avvocati attivi ogni 1000 abitanti.
Sono i dati diffusi dal Rapporto 2021 sull’avvocatura, realizzato dal Censis in collaborazione con Cassa Forense.

Chi sono gli avvocati in Italia? Le statistiche

Ha un’età compresa tra i 40 e i 49 anni, esercita al Sud, guadagna circa 40mila euro.
Questo l’identikit dell’avvocato italiano tracciato dal rapporto.
Sul versante dei generi il 2020 ha segnato il sorpasso delle donne avvocato sugli uomini, seppur di pochi punti percentuali.

Quanti avvocati ci sono in Italia? La crescita nel decennio e l’andamento dei guadagni

Analizzando i dati in prospettiva temporale si confermano due fenomeni già emersi nei precedenti rapporti:

  • La crescita sempre più contenuta del numero di avvocati iscritti agli albi
  • La diminuzione del reddito medio nel decennio

Sul primo punto si può notare come nel 2000 l’aumento degli avvocati rispetto all’anno precedente era pari a +8,7%, mentre nel 2018 l’incremento è passato allo 0,3%. Nel 2019 si è registrata una variazione di poche decine di unità, che in percentuale non hanno generato cambiamenti significativi.

Il reddito medio degli avvocati italiani ha subito un ridimensionamento fino al 2014, quando si è registrata l’inversione di tendenza con una ripresa più sostenuta tra il 2016 e il 2018. Nel 2019 si è registrata una variazione leggermente inferiore e pari all’1,8%. Tuttavia la tendenza nel decennio risulta negativa: tra il 2011 e il 2013 la riduzione ha superato i 10.000 euro. Il recupero del periodo 2014-2019 resta inferiore a 3.000 euro.

Quanti sono gli avvocati in Italia e quanto guadagnano: i dati 2010-2020

Quanto guadagnano gli avvocati in Italia? Differenze per genere, età, distribuzione geografica

Analizzando il reddito medio si confermano anche nell’ultimo rapporto le differenze che penalizzano le donne, i professionisti al di sotto dei 50 anni e chi vive al Sud.

Emerge, infatti, che le donne avvocato, pur essendo ormai in numero superiore rispetto ai colleghi uomini, guadagnano meno della metà:

  • Il reddito medio degli avvocati uomini è 54.496 euro
  • Il reddito medio delle avvocate donne è 25.073 euro

Chi esercita al Sud e nelle Isole guadagna in media 24.125 euro, contro i 44.245 euro dei colleghi del Centro e i 57.600 euro del Nord. La regione dove si guadagna meno è la Calabria, con un reddito medio Irpef di 19.796 euro. Quella dove si guadagna di più è la Lombardia, con una media di 70.154 euro.

L’analisi delle classi d’età rivela che è necessario varcare la soglia dei 50 anni per arrivare a un reddito medio che superi i 50mila euro.:

  • Tra 30 e 34 anni un avvocato in Italia guadagna in media 16.499 euro
  • Tra 40 e 44 anni raggiunge una media di 30.234 euro

Sei un avvocato? Tutela il tuo lavoro

AIGA Sicura è la prima associazione nata per tutelare gli avvocati sul piano assicurativo, negoziando con le compagnie convenzioni esclusive.

Con AIGA Sicura accedi alle migliori coperture per:

Chiedi un preventivo gratuito e senza impegno